Presentazione scuola PDF Stampa E-mail
Lunedì 26 Dicembre 2011 00:00

 

DIREZIONE DIDATTICA IV CIRCOLO DI OLBIA

 

Foto Scuola Via Vignola

 

La scuola di Via Vignola che ancor oggi non ha un nome vero, ma stiamo lavorando tutti insieme per trovarne uno che la renda davvero unica, viene riempita dall’euforia dei bimbi nell’anno scolastico 1979/1980.

Un bel traguardo per lo storico quartiere ”Ospedale” che aveva solo la piccola scuola di Via “Leonardo Da Vinci” che ospitava solo poche classi, in così poche aule da essere costretti ai doppi turni per poterle far diventare dieci.

Al mattino in classe tra le ore 8.20 e le ore 12.30, l’interminabile ed indimenticabile turno pomeridiano tra le 13.50 e le 17.00.

Il quartiere cresce e pian piano si vanno ad occupare altri locali con strani nomi: Il Motel, locali che oggi ospitano due graziosi appartamenti e le sede dell’Ufficio Postale di Viale A. Moro che al tempo si chiamava Via Ospedale; la sede di Via Tibaldi, altri locali messi a disposizione da privati, oggi occupati da una scuola privata.

Quanta confusione!

I lavori per il nuovo caseggiato procedono e si concludono durante il mandato a sindaco del dottor Peppino Carzedda, sostenuto fortemente dai grandi e storici maestri e Consiglieri comunali Alfonso De Roberto e Tore Mibelli (ex sindaco).

La scuola di Via Vignola apre accogliendo tutti i bimbi del quartiere “Ospedale”, del nascente quartiere “Sa Minda Noa”, con le sue storiche prime vie (Via Londra, via del MEC, via Della Piazza) e i bimbi della scuoletta di “Li Pianizzi”, San Vittore che definitivamente chiude i battenti.

Sentiti quei bimbi nati negli anni ’70 che, per primi, occuparono la nostra scuola, riferiscono le stesse sensazioni:

una scuola grandissima, aule grandi e spesso vuote, niente palestra, ma un grande cortile…, porte di ogni aula del piano inferiore che si aprivano sul cortile, grandi corse per i corridoi e nel cortile.

“Via Vignola” nasce come plesso del III Circolo (Via Cimabue), guidato dalla dott.ssa Anna Vacca Facchini, solo più tardi raggiungerà la totale indipendenza.

40 anni di storia, 40 anni di cambiamenti, 40 anni di bimbi oggi “imbiancati”.

Oggi siamo davvero tanti e molte cose sono cambiate insieme all’evoluzione delle Normative.

Il quartiere di “Sa Minda Noa” si è ingrandito, i nostri alunni sono tantissimi, 33 classi, 800 bambini, 4 sezioni di scuola dell’infanzia, ancora circa 100 bimbi.

Un piccolo paese che si muove ogni mattina per raggiungere “Via Vignola”, caccia al parcheggio, apertura di quattro ingressi, 8.10 suono della mitica campanella e… tutti dentro, ognuno nella propria aula, in classi affollate, gioiosamente affollate e piacevolmente condivise da chi ogni giorno scopre qualcosa di nuovo e non riesce ad immaginare che anche il suo papà ha occupato quel banco.

Ultimo aggiornamento Martedì 18 Dicembre 2018 19:48